Allenamento di potenza

Perché i clienti dovrebbero scegliere l’allenamento di forza funzionale

Uno dei principali fattori che influenzano il benessere generale del cliente è il tipo di formazione che fornisce. Il corpo umano è una catena cinetica in cui muscoli, ossa, articolazioni e legamenti lavorano insieme come uno. Per migliorare la qualità della vita di ciascuno dei nostri clienti, dobbiamo migliorare la loro forma fisica funzionale. Essere più biomeccanicamente efficienti porta a un migliore movimento nella vita quotidiana, che può portare a una migliore qualità della vita.

Ogni cliente ha una prospettiva diversa su cosa significa essere sani e forti. I clienti hanno un preciso atteggiamento nei confronti di ciò che un corpo sano o bello può essere per loro e di come questo influisce sulla loro vita fuori dalla palestra.

Mentre i nostri clienti sviluppano la propria prospettiva su cosa può significare essere più forti o migliori, dobbiamo insegnare loro come l’allenamento della forza funzionale può influenzare i loro obiettivi individuali e passare alle loro attività quotidiane.

Cosa significa allenamento della forza funzionale?

Puoi definirlo come fare esercizi che imitano la vita di tutti i giorni per aumentare l’efficienza del movimento dell’intero corpo. Le esigenze fisiologiche poste al nostro corpo durante la nostra vita quotidiana dipendono dal nostro allenamento.

L’obiettivo di un programma di allenamento della forza funzionale è assegnare un’attività fisica che corrisponda al movimento al di fuori della palestra. Questi movimenti possono essere cose come alzarsi dal letto, alzarsi da una sedia, aprire la porta del frigorifero o rimuovere un vetro dal mobile della cucina. In termini di esercizio, hai diversi schemi di movimento come stacco, spinta, squat, pivot, spinta e affondo.

Migliora questi schemi di movimento attraverso l’allenamento della forza o l’allenamento a corpo libero. Gli esercizi meccanici non sono la scelta migliore in quanto forniscono un movimento fisso limitando il movimento del corpo.

L’allenamento funzionale della forza è importante in generale e lo è ancora di più quando il cliente invecchia. Secondo le linee guida sull’attività fisica del 2008 per gli americani, solo il 6% degli adulti fa allenamento di resistenza due o più volte alla settimana. La massa muscolare e la forza diminuiscono del 30-50% tra i 30 e gli 80 anni.

Come aumentare la forza funzionale?

Come professionisti del fitness, abbiamo bisogno di differenziare e comunicare ai nostri clienti qual è la differenza tra la forza in una panca e la forza in un max push-up o pull-up.

Entrambi possono misurare i guadagni di “forza” e possono essere visti come punti di forza del cliente, ma alla fine ognuno fornisce migliori prestazioni della catena cinetica come risultato dell’allenamento della forza funzionale.

Forza relativa

L’allenamento con i pesi aumenta la cosiddetta forza relativa. La forza relativa viene misurata in relazione alle dimensioni del corpo di ogni persona. Ciò significa che la forza personale o relativa di una persona dipende esclusivamente dal tipo di corpo unico. I clienti con una forza relativa maggiore trasportano meglio il loro peso corporeo nello spazio.

Gli atleti utilizzano questo tipo di allenamento della forza, fornendo grandi benefici alle prestazioni atletiche. Quando discutiamo dell’allenamento della forza funzionale e di come si relaziona alle attività quotidiane, miriamo ad aumentare la forza relativa in quel cliente.

Forza assoluta

Questo differisce dalla forza relativa in termini di applicazione della forza. Con la forza assoluta, le dimensioni del corpo di una persona o il numero di muscoli non contano. Mentre una massa corporea maggiore tende a consentire al cliente di generare più forza, con conseguente maggiore forza, qualcuno più piccolo può creare la stessa o più forza nell’output.

La forza assoluta può migliorare indirettamente la forza relativa di un cliente, e questo è lo scopo dell’approccio di apprendimento. Quando si utilizza la forza assoluta per migliorare la forza relativa, è importante progettare il programma tenendo presente lo scopo di quel particolare cliente.

Quali sono i migliori esercizi di forza funzionale?

Ci sono molti esercizi di forza funzionale che i clienti possono eseguire. I seguenti esercizi sono attività nella vita reale. Lo scopo di questi esercizi è rafforzare i muscoli utilizzati negli esercizi elencati.

  • Prisoner Squat: uno schema di movimento tozzo che ripete il movimento quando ti alzi da una sedia o ti siedi.
  • Buongiorno. Questo è un ottimo esercizio per mostrarti come si muovono le articolazioni dell’anca. Quando ti pieghi per raccogliere qualcosa da terra, fai lo stesso movimento. Un buongiorno aiuta a mantenere stabili i muscoli posteriori della coscia per evitare tensioni inutili nella parte bassa della schiena.
  • Manubri con affondo inverso con rotazione: questo può migliorare l’entrata e l’uscita della macchina aumentando la forza di rotazione del nucleo.
  • Manubrio con una gamba: ottimo per l’equilibrio e la stabilità associati al sollevamento di qualcosa da terra. Questo esercizio rafforzerà anche i muscoli della schiena per tutti i modelli di trazione come l’apertura della porta.
  • Pull-up – Questo esercizio funziona su molti gruppi muscolari e fornisce un’eccellente resistenza, ma la misura in cui funzionano i pull-up, la forza di presa a volte passa inosservata. Pensa a quanto spesso usi le mani e la presa durante il giorno.
  • Farmers Carry è un ottimo esercizio per migliorare la forza di presa e la postura. La postura è vitale per salute, forza e forma fisica ottimali. Con tutto il lavoro da seduti e in piedi tutto il giorno, la salute della colonna vertebrale dovrebbe essere l’obiettivo dei nostri clienti. Se rafforziamo correttamente i gruppi muscolari giusti, non dovremo pensare a stare seduti sempre dritti.
  • Spalla con manubri: questo esercizio può farti raggiungere semplicemente la testa per prendere una tazza dall’armadio della cucina.

In che modo l’esercizio correttivo può aiutare a migliorare la forma fisica?

L’obiettivo degli esercizi correttivi è consentire al cliente di muoversi in modo indolore prescrivendo un movimento alternativo per correggere la disfunzione del movimento. Se il cliente non può eseguire correttamente l’esercizio, non dovrebbe semplicemente smettere di lavorare del tutto. Gli esercizi correttivi dovrebbero essere applicati alla loro routine per aiutarli a continuare a fare esercizio.

Ad esempio, un cliente con scarsa mobilità delle spalle probabilmente non sarà in grado di eseguire correttamente la stampa con i manubri. Pertanto, prescrivi esercizi correttivi per migliorare la loro forza in modo che possano eseguire esercizi più funzionali. Potresti chiedere loro di fare un gatto cammello, allungare una porta prona e incline a colpire i muscoli che non hanno la mobilità per fare le presse sulle spalle.

Con il tempo e l’applicazione coerente di questi esercizi, la mobilità del tuo cliente migliorerà. Senza l’uso di tecniche correttive, il tuo cliente potrebbe non essere in grado di muoversi su un certo piano, in questo caso il piano sagittale.

Come personal trainer, dovresti essere in grado di riconoscere la scarsa mobilità e spiegare al tuo cliente perché ha bisogno di ricorrere a esercizi correttivi. Spesso, la scarsa mobilità dei clienti può essere vista come muscoli tesi che pensano debbano essere allungati, ma in realtà c’è un muscolo inattivo che deve essere attivato.

Perché la formazione sulla mobilità è importante per la funzionalità

Applica l’allenamento per la mobilità agli allenamenti e agli esercizi correttivi del tuo cliente. L’allenamento per la mobilità dovrebbe essere il nuovo pre-allenamento del tuo cliente,

Se il tuo cliente “riscalda” adeguatamente il proprio corpo con esercizi di mobilità, può aspettarsi meno dolore muscolare e un migliore recupero. L’allenamento per la mobilità prima di un allenamento intenso mette il corpo sotto stress. Ciò si traduce in maggiore produttività e riduzione del rischio di lesioni. Stimoli i tuoi muscoli dicendo loro come muoversi e in quale direzione. Quando inizia l’allenamento, sono attivi e pronti per iniziare.

Una muscolatura più attiva nella vita quotidiana può aumentare la resistenza muscolare e il tempo di reazione per mantenere meglio la catena cinetica. Questo può consentire una maggiore vigilanza e consapevolezza del corpo. La propriocezione migliorerà e fornirà un migliore equilibrio, stabilità e funzione motoria non solo in palestra, ma anche all’aperto.

Se desideri migliorare le tue conoscenze sul fitness, espandere la tua base di clienti e comprendere meglio gli esercizi correttivi per la forma fisica funzionale, studia la specializzazione in esercizi correttivi ISSA. Questa certificazione ti fornirà i contenuti più aggiornati, migliorerà le tue conoscenze e ti consentirà di lavorare con successo nel settore del fitness.